Gelato al cioccolato fatto in casa

Il gelato al cioccolato è una ricetta estremamente golosa e fresca, ideale da assaporare soprattutto durante i mesi caldi, ma che non si disdegna neppure in inverno.

Il gelato al cioccolatoè una ricetta semplice e, se si usano ingredienti di prima qualità come il cioccolato artigianale, anche molto sana: l’ideale per un dessert rinfrescante o per una merenda dissetante e piena di energia per tutti.

Oltre ad utilizzare buoni ingredienti, è importante anche seguire una ricetta perfetta per poter ottenere un gelato davvero gustoso. Il gelato al cioccolato più buono è fatto con ingredienti davvero semplici: cacao di alta qualità, latte, tuorli e panna. Infine, come vedremo, è anche possibile aggiungere del glucosio per rendere il gelato al cioccolato molto morbido e quindi più gustoso, ma anche capace di conservarsi più a lungo.

Se quindi volete preparare un dolce e saporito gelato al cioccolato, ecco una ricetta tradizionale, molto classica e sempre buona

 

Ingredienti per un kg di gelato al cioccolato: 

  • 500 ml di latte intero
  • 50 grammi di cacao in polvere di alta qualità
  • 160 grammi di zucchero
  • 120 grammi di tuorli (circa sei tuorli)
  • 150 ml di panna fresca liquida
  • 5 grammi di farina di carrube (facoltativa, si tratta di un addensante che potete reperire nei negozi di prodotti Bio)
  • 15 grammi di glucosio.

 

Se avete tutti gli ingredienti a portata di mano, possiamo cominciare.

Innanzitutto per fare il gelato al cioccolato dovete mischiare dentro una terrina lo zucchero con la farina di carrube. Una volta mescolati questi ingredienti, unite anche i tuorli: aiutandovi con uno sbattitore, meglio se elettrico, battete il tutto finché il composto diventa chiaro, tipo color caffè.

A questo punto mettete dentro un pentolino il latte, assieme al glucosio e con la panna.

Scaldate il tutto, quindi versate il composto del pentolino sui tuorli, e mescolate con la frusta fino ad ottenere con composto omogeneo, perfettamente amalgamato.

Adesso rimettete tutto sul fuoco e cuocete mantenendo il composto mescolato. Dovete cuocere fino a raggiungere gli 85 gradi di temperatura (consigliamo di usare il termometro) e quindi senza arrivare a bollitura, altrimenti i tuorli verranno cotti e rovineranno l’impasto coi grumi.

Raggiunta la temperatura, togliete il composto dal fuoco: mettete il cacao in polvere e mescolate finché ottenete un composto unico. Fate raffreddare il tutto mettendo il composto in una ciotola, la quale sarà inserita dentro un contenitore grande con del ghiaccio.

A questo punto trasferite tutto in frigorifero per circa due ore.

Due ore dopo, versate il composto nella gelatiera e lasciate raffreddare secondo le istruzioni della gelateria stessa.

Il gelato deve restare nel congelatore per almeno tre ore prima di essere assaggiato. A questo punto potete servire il vostro gelato al cioccolato!

Servitelo come la vostra fantasia vi suggerisce, guarnendo il gelato al cioccolato con cialde o con croccanti biscottini, con della panna montata o anche con delle fragole a fette.

Per quanto riguarda la conservazione, è bene chiudere il gelato al cioccolato in un contenitore ermetico e conservarlo in freezer per massimo una settimana.

Se non avete la gelatiera, dopo aver mischiato al composto il cacao lo dovete lasciare raffreddare, quindi nel frattempo mettete una pirofila di alluminio in freezer. Quando il composto è freddo versatelo nella pirofila ghiacciata e mettetelo in freezer coperto dalla pellicola.

Ad intervalli di 45 minuti prendete il gelato, mescolatelo energicamente per impedire che diventi duro e rimetterlo in freezer. Dopo 3-4 volte che seguite questo procedimento il gelato dovrebbe aver preso una consistenza normale.

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.