Il cioccolato nel mondo del cinema

Il connubio fra cioccolato e cinema è molto famoso. La settima arte sembra sposarsi molto bene con il gusto e la dolcezza di un prodotto amato a livello mondiale.

Moltissimi film si concentrano sul cioccolato, che può diventare anche un vero e proprio protagonista; altre volte resta sullo sfondo e acquisisce degli importanti significati.

Ma ci sono tanti film nei quali il cioccolato assume una certa valenza, simbolica e da protagonista, tanto che possiamo definirli veri e propri film “sul cioccolato”. Ecco una carrellata di dieci film dove questo dolce e delizioso prodotto ha avuto un ruolo davvero di prim’ordine, assumendo simbologie, funzioni, significati spesso anche profondi e collegati al senso della vita e delle relazioni sociali, dell’amore e dei sentimenti.

Alcuni di essi trattano il cioccolato come un ingrediente secondario, in altri invece è un assoluto protagonista della narrazione e diventa l’occasione per amarsi, conoscersi, fare amicizia.

 

  • ForrestGump. Il film di Robert Zemeckis del 1994 contiene la celebre frase sulla scatola dei cioccolatini. “La vita è come una scatola di cioccolatini, non sai mai quello che ti capita”. Il cioccolato diventa così un simbolo per riflettere sulle sorprese della vita, sia quelle positive che quelle negative.
  • Bianca di Nanni Moretti, del 1984. Si tratta di un film dove il cioccolato assume il significato, che tutti ben conosciamo, del surrogato dell’affetto e dell’amore. Quando si rimane soli, e quando ci si sente distrutti nel cuore, il cioccolato diventa un appagamento affettivo ed emotivo da non sottovalutare.
  • Willy Wonka e la fabbrica del cioccolato di Mel Stuart, 1971, e la Fabbrica di cioccolato di Tim Burton del 2005. Sono due film tratti dal libro di Roald Dahl dove il cioccolato assume un significato magico, quasi onirico. Un film simpatico e dolce, ideale per tutta la famiglia, incentrato su questo delizioso prodotto.
  • Chocolat di Lasse Hallstrom. Qua il cioccolato è anche nel nome. La storia ha come protagonista Vivienne, custode di una tradizionale ricetta di cioccolato con delle doti magiche. Il film si incentra sull’innamoramento dei protagonisti ed è altamente consigliato a tutti coloro che adorano questo ingrediente.
  • Come l’acqua per il cioccolato di Alfonso Arau. Film ambientato in Messico dove la cioccolata si sposa con la passione fra i protagonisti il cui amore è fortemente osteggiato dalla famiglia, Pedro e Tina.
  • Lezioni di cioccolato, di Claudio Cupellini, 2007. Si tratta di un film dedicato al cioccolato girato nel 2007: l’amore fra i protagonisti sboccia appunto in virtù del cioccolato.
    Questo dolce protagonista è presente in diverse scene del film sotto diverse forme, e diviene davvero un “personaggio” importante.
  • Harry Potter ed il prigioniero di Azkaban, 2004. Un film dove il cioccolato è uno strumento che permette di far passare la paura: la cioccorana, ad esempio, è un tipico dolce nel mondo dei maghetti.
  • L’agente segreto di Alfred Hitchcock, 1936. In questo caso un’industria di cioccolata è al centro dell’attenzione perché si tratta del luogo dove si tiene una cospirazione internazionale; siamo durante la Prima Guerra Mondiale.
  • Emotivi Anonimi di Jean Pierre Ameris, 2000. Il film è incentrato sulle avventure di una maestra cioccolataia di nome Angelique che frequenta un gruppo chiamato Emotivi Anonimi e qui incrocerà l’amore con un uomo timido e proprietario di una fabbrica di cioccolato, solo apparentemente burbero e duro.

 

 

 

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.