Avanzi di cioccolato: Idee per riutilizzarli

Soprattutto dopo la Pasqua, capita spesso di avere in casa una buona quantità di cioccolato avanzato, spesso di diversi tipi. In casi come questi, per evitare che il cioccolato possa andare a male e perdere sapore, è buona cosa riutilizzarlo. Esistono tantissime ricette per riciclare gli avanti di cioccolato: vediamo quelle più interessanti.

 

  • Girelle al cioccolato. Le girelle al cioccolato sono un dolce amato da tutti, saporito e ideale per merenda e colazione. Per farle avete bisogno di 75 grammi di farina per dolci, 75 grammi di amido di mais, cinque uova, 120 grammi di zucchero, un cucchiaino di estratto di vaniglia, e il cioccolato avanzato spalmabile. Inoltre potrete decorare con zucchero a velo.
    Montate le uova per 15 minuti circa e poi unite la farina e l’amido, setacciandoli un po’ alla volta e mescolate dall’alto al basso con la spatola. Imburrate la teglia da forno e cuocete l’impasto steso per circa 10-15 minuti a 180 gradi.
    Fate intiepidire la pasta, quindi metterla su un panno pulito e arrotolatela finché avrà la forma di chiocciola. Quando la pasta è fredda, stendete la crema di cioccolato avanzato e arrotolate. Avvolgete nella pellicola e fate riposare in frigo per 20 minuti quindi tagliate l’impasto in fettine da 2-3 cm a forma di girella.
  • Nutella fatta in casa. Se vi avanza del cioccolato fondente, gianduia ed al latte, avete tutti gli ingredienti necessari per creare la Nutella fatta in casa. Vi servono un etto di cioccolato gianduia, un etto di cioccolato fondente e un etto di cioccolato al latte, 80 grammi di pasta di nocciole, 200 grammi di latte scremato, 80 grammi di zucchero di canna, una bustina di vanillina ed un grammo di lecitina di soia.
    Sciogliete a bagno maria i tre tipi di cioccolato, assieme a due cucchiai di latte. Fate girare velocemente per amalgamare. Quindi mettete sul fuoco il latte con lecitina di soia e vaniglia e portate a bollitura. Unite il cioccolato fuso, la pasta di nocciole e mescolate per un minuto. Ora trasferite tutto nel mixer e frullate per un minuto fino a che ottenete una crema omogenea. Mettete nel barattolo di dimensioni 300 ml circa e fate raffreddare.
  • Torta solo albumi al cioccolato. Leggera e saporita: per farla avete bisogno di quattro albumi, 180 grammi di zucchero, 180 grammi di acqua, 180 grammi di farina per dolci, un etto di cioccolato, 100 ml di olio di semi, un pizzico di sale e la bustina di lievito.
    Mescolare acqua, olio, metà dello zucchero. Intanto montate a neve ferma gli albumi e aggiungete loro l’altra metà di zucchero. Unite ai liquidi la farina ed il cacao ed il lievito che avrete setacciato insieme. Mescolate bene per ottenere un composto omogeneo. Adesso incorporate gli albumi prima a cucchiaio, poi mescolando tutto rapidamente dall’alto al basso, senza smontare il composto. La cioccolata, nel frattempo, l’avrete fatta sciogliere a bagnomaria e aggiungetela al composto. Mettete il tutto nello stampo rotondo di una tortiera e infornate per 35-40 minuti a 180 gradi, facendo la prova stecchino: prima di estrarla, lasciatela 10 minuti in forno spento. Fate raffreddare.

 

Se non avete intenzione di usare il cioccolato avanzato a breve termine, potete sempre optare per il congelatore. Il cioccolato si conserva meglio nel freezer che non nel frigorifero: dovete avvolgerlo in fogli di alluminio e quindi metterlo in freezer. Tiratelo fuori almeno un giorno prima di utilizzarlo e vedrete che avrà conservato le proprie caratteristiche organolettiche, specialmente se si tratta di cioccolato artigianale di alta qualità.

 

 

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.