Cioccolato biologico e vegano

Di tipologie di cioccolatoce ne sono veramente tantissime, di ogni genere e tipo, elencarle tutte è quasi impossibile. Il cioccolato può essere fondente, al latte, cioccolato artigianale, con vari sapori, sfumature e gusti differenti per ottenere sempre una soluzione per tutti.

Negli ultimi anni c’è una certa attenzione anche verso il biologico e verso la scelta consapevole di cibi di qualità e sani, una situazione che ha coinvolto anche il mercato del cioccolato ed ha portato alla creazione del cioccolato vegano, senza elementi di origine animale, e di quello biologico. 

Ma si può davvero parlare di cioccolato vegano? E di cioccolato biologico?

Vediamo quali sono le caratteristiche che prodotti che portano questa denominazione devono avere perché siano effettivamente considerati biologici oppure vegani. 

Il cioccolato vegano 

Il cioccolato veganoè una soluzione perfetta per tutti coloro che non vogliano mangiare elementi di origine animale. Infatti il cioccolato e i prodotti a base di esso sul mercato spesso sono a base di prodotti di origine animale. Si pensi al latte vaccino, che è presente in tanti tipi di cioccolato. Per andare incontro alle esigenze di chi preferisce mangiare il cioccolato senza che abbia all’interno alcuna sostanza animale, esiste il cioccolato vegan che in genere è a base di un ingrediente naturale: la lectina di soia. La lectina è un ingrediente che permette di legare e equilibrare il cacao, non permette la perdita del gusto neppure nel caso di uso di una varietà di cacao molto pregiata. Così il cioccolato vegan ha il pregio di non essere un prodotto ‘sostitutivo’ ma di essere davvero molto buono. 

Ecco perché oggi è possibile avere un’ampissima scelta in ambito di cioccolatidi vario tipo compresi quelli vegani che non hanno assolutamente niente di meno rispetto al cioccolato artigianale di qualità. Questo prodotto va incontro alle esigenze di chi per motivi di salute o etici sceglie di non cibarsi di prodotti che contengano ingredienti di origine animale. 

Il cioccolato biologico 

Il cioccolato biologicoè un cioccolato che viene prodotto da cacao che proviene da coltivazioni biologiche. L’agricoltura biologica infatti vieta l’uso di antiparassitari e di sostanze chimiche, il che garantisce che i prodotti usati siano assolutamente naturali e che tutte le proprietà del cacao siano perfettamente preservate. 

Quando si parla di agricoltura biologicasi fa riferimento ad un’agricoltura che utilizza, secondo le regole italiane e quelle europee, prodotti naturali. I terreni dell’agricoltura biologica sono lontani da fonti di contaminazione e non si usano insetticidi, diserbanti, fertilizzanti. Se si tratta di prodotti di origine animale, è necessario che anche gli animali siano nutriti con mangimi non trattati chimicamente né con ormoni o stimolanti della crescita. Solamente i cibi che rispettano queste regole possono essere definiti bio, e questo vale anche per il cioccolato di qualità.

Nella produzione del cioccolato biologico sono usati solamente prodotti organici anche per la coltivazione del cacao, e si rispetta anche il principio di rotazione delle colture. 

Oltre al cacao, anche tutti gli altri ingredienti usati devono necessariamente essere di origine biologica per garantire che il prodotto sia al 100% biologico. 

La metodologia di produzione del cioccolato biologico ne garantisce quindi l’altissima qualità, il rispetto della natura ed il trattamento rispettoso di tutti i prodotti naturali che vengono impiegati. 

Post a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.